PERFEZIONAMENTO IN ESSENZE FLOREALI

MODULO DI ISCRIZIONE

Obiettivi

Per chi intende utilizzare il Paradigma Floreale come modello principale della propria attività professionale in qualità di Counselor, si propone una serie di seminari di approfondimento della materia tenendo conto dello straordinario potenziale a disposizione per il riequilibrio del mondo emozionale, ulteriormente valorizzato grazie all’esperienza e agli studi dei massimi ricercatori contemporanei.

Lungo il cammino, dopo aver ripercorso la Via del dr. Bach secondo le intuizioni e conoscenze più avanzate, ci si apre ai nuovi orizzonti offerti dalla grande diffusione della Ricerca sulle Essenze Floreali a livello internazionale, consentendo agli allievi di entrare in contatto con i Repertori più noti, ad esempio il californiano, l’australiano e l’alaskano.

Il Percorso dedicato alla Formazione professionale secondo il FLOWER-COUNSELING continua quindi con uno speciale approfondimento in ambiti di Ricerca avanzata in grado di affrontare tematiche specifiche riguardanti l’umanità contemporanea, quali ad esempio la creazione di un ambiente pulito, il sostegno a pazienti oncologici, le distorsioni psico-sessuali, la crisi adolescenziale, relazione genitoriale e così via. 

Seminario di Approfondimento Generale e Perfezionamento sulle Essenze Floreali di Bach (2 w.e.)

  • Introduzione alla Visione Evolutiva propria del Paradigma Floreale
  • Morfogenesi del Fiore (dal Precambriano all’evoluzione delle specie vegetali; Gimnosperme e Angiosperme)
  • Analisi strutturale del Fiore e della Pianta
  • - Teoria delle Segnature
  • La triplicità Sé-Psiche-Soma e struttura multidimensionale umana in relazione al Fiore
  • - Le Dodici Porte della Percezione (secondo Kaminski)
  • Visione evolutiva, funzionale e simbolica applicata al mondo vegetale
  • - Teoria delle 4 Risposte nel Percorso Floreale (secondo Kaminski)
    - Crisi di consapevolezza e Rinnovamento Interiore
    - Introduzione alla lettura comparata di alcune correnti di pensiero in relazione al Sistema Bach
  • I Dodici Guaritori parafrasando M. Scheffer (relazione fra Io mentale e Io emozionale)
  • La Ricerca di R.Orozco: i Principi Transpersonali e relative Estensioni
  • I Catalizzatori maggiori e minori
  • Approccio floreale di D. Kramer: Fiori Esteriori, Fiori Interiori e suddivisioni. Fiore-base
  • Le 12 “Guide” con i Fiori Interiori
  • Metodo Kramer con Tavole topografiche sinottiche (zone cutanee attive e mute)
  • Tecniche pratiche di supporto secondo il FLOWER COUNSELING
  • - Le Ferite Interiori e l’intervento floreale
  • Percorso di raggiungimento della stratificazione del dramma interiore
  • Crisi di consapevolezza ed elaborazione post-catartica
  • - Come impostare la Seduta di Flower-Counseling
  • Analisi di casi con lavoro di gruppo e feedback in aula.

Il Repertorio Californiano della F.E.S. (2 w.e.)

  • La Via dei Fiori Californiani, introduzione e contestualizzazione storico/geografica/sociologica
  • Attività di ricerca della Flower Essence Society (F.E.S. – USA) fondata dalla coppia Kaminski-Katz
  • Il Repertorio di quintessenze californiane e i livelli evolutivi umani
  • La visione goethiano/steineriana nel riconoscimento dei rimedi floreali e nell’applicazione pratica
  • Descrizione dei 103 Fiori del kit californiano
  • Self Heal Cream; quintessenze in soluzione oleosa; formula di protezione ambientale (Y.E.S.)
  • Quintessenze Floreali per la connessione con la Madre Terra
  • Nuovo Kit di quintessenze californiane: “ Range of Light” e descrizione di alcuni Fiori
  • Descrizione degli spray floreali: “Flourish”
  • Comparazione e armonizzazione dei Repertori di Bach e Californiano
  • Sinergie Floreali con i due Repertori
  • Analisi di casi con lavoro di gruppo e feedback in aula.

Il Repertorio Australiano dei Bush Flower (1 w.e.)

  • La Via dei Fiori Australiani (Australian Bush Flower Essences di Ian White)
  • Importanza fitosociologica del bioma di crescita floreale
  • L’Australia, luogo dei Fiori fra i più antichi della Terra e la tradizione aborigena
    - Modalità di preparazione e uso delle Essenze (diluizioni e dosaggi)
  • Descrizione dei 64 Fiori del Repertorio con proiezione in aula delle immagini
  • Correlazione fra Essenze Australiane e chakra
  • Correlazione fra essenze Australiane e ghiandole endocrine
  • Comparazione fra Essenze floreali dei tre Repertori (Bachiano, Californiano, Australiano)
  • Come integrare i rimedi floreali provenienti dai diversi Repertori all’interno di Sinergie specifiche
    - Lavoro di gruppo e analisi di casi, con feedback in aula, utilizzando il Modello del Flower-Counseling

Il Repertorio dei Rimedi Vibrazionali dell’Alaska (1 w.e.)

  • La Trilogia del Sistema Vibrazionale Alaskano
  • Contesto geografico delle nuove Essenze Floreali ed Ambientali dell’Alaska
  • Le Essenze Floreali Alaskane: l’azione sulle radici archetipiche degli squilibri
    - Descrizione delle più importanti Essenze di profondo riequilibrio energetico
  • Le Essenze Ambientali e gli Elisir di Gemme
  • Creazione di uno “Spazio Sacro”con la luminosa energia di Essenze fra le più pure al mondo.

Si propone all’interno del Percorso una sezione dedicata a trasmettere tecniche semplici di riequilibrio energetico, caratterizzate da visualizzazioni e momenti di auto-ascolto, per affinare il potenziale intuitivo e percettivo, onde creare una piattaforma completa di recupero dell’armonia perduta.

  • Scelte operative del Counselor in Essenze Floreali
  • Utilizzo di tecniche di Rilassamento e Visualizzazione per il riequilibrio generale
  • Setting ad alta frequenza vibrazionale
  • Tecnica “Lotus” per trasformare i conflitti.

Modalità di frequenza

badge aula

MODULO DI ISCRIZIONE AL CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN ESSENZE FLOREALI

Compila tutti i campi del modulo sottostante per iscriverti al Corso:

Nome:*
Cognome:*
E-mail:*
Telefono*
Titolo di studio:*
Città:*
CAP:*
Professione:*
Data di nascita:*
Intestazione fattura:*
Codice fiscale:*
Partita IVA
Modalità di frequenza:*
Sede del Corso:*

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

In osservanza di quanto disposto dal Regolamento Europeo n. 679/2016 all’art. 13, l’Impresa fornisce le seguenti informazioni.

  1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il titolare del trattamento dei dati è ISTITUTO RUDY LANZA S.R.L.

sede legale: Via Bruno Buozzi 10 - 10123 Torino

sede operativa: Via Fuhrmann, 74 - 10062 Luserna San Giovanni (TO)

email: info@naturopatia.it

  1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO E BASE GIURIDICA

Il trattamento dei dati è finalizzato allo svolgimento di uno o più dei seguenti servizi;

  1. erogazione corsi di formazione e consulenze specialistiche di naturopatia e comunicazione non verbale;
  2. vendita di prodotti naturopatici, libri e strumenti;
  3. affitto di struttura per convegni;
  4. fruizione dei servizi offerti dal bed & breakfast “Blu Lavanda”;
  5. servizio di newsletter con proposte di aggiornamento formativo e comunicazioni per eventi, presentazione attività e promozione commerciale

Le basi giuridiche del trattamento per le finalità sopra indicate sono:

  • l’art. 6.1.a) del Regolamento per la finalità e);
  • l’art. 6.1.b) del Regolamento per le finalità a), b), c), d).

  1. COMUNICAZIONE DEI DATI

I dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nominati responsabili del trattamento, ai sensi dell’art. 28 del Regolamento, ovvero a consulenti della società, per servizi strettamente necessari allo svolgimento dell’attività, per ragioni fiscali, amministrative, contrattuali o per esigenze tutelate dalle vigenti normative.

  1. PERIODO DI CONSERVAZIONE

I dati personali saranno trattati per il tempo utile per adempiere alle finalità di cui sopra o fino alla richiesta dell’interessato di eventuale opposizione e comunque conservati per il periodo necessario previsto da obblighi di legge.

  1. DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli interessati possono avvalersi dei diritti di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, opposizione, portabilità, revoca del consenso per i dati trattati, nei limiti permessi dal suddetto Regolamento, rivolgendo la richiesta al Titolare del trattamento. È inoltre possibile ricavare ulteriori informazioni o proporre eventuali reclami tramite l’Autorità individuata nel Garante della Privacy.

  1. NATURA DEL CONFERIMENTO DEI DATI

Il conferimento dei dati per le finalità di cui ai punti 2a), 2b), 2c), 2d) non necessita di consenso ed è obbligatorio, pertanto l'eventuale omissione o errore nella comunicazione di una delle informazioni ha come conseguenze l'impossibilità di garantire il servizio ed il corretto trattamento dei dati stessi.

Il conferimento dei dati per la finalità di cui al punto 2e) è invece facoltativo e prevede il consenso dell’interessato; si può decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti, rinunciando ovviamente al relativo servizio.

Ho letto e acconsento al trattamento dei dati:*
Verifica di sicurezza:

Stampa