IL FLOWER COUNSELING

MODULO DI ISCRIZIONE

3° Livello – 2 w.e.

Il FLOWER COUNSELING: La Psicosomatica e le Essenze Floreali (1 w.e.)

Obiettivi

E' importante introdurre l’approccio Psicosomatico, correlandolo al trattamento con i Rimedi Flori-vibrazionali, per meglio comprendere i modelli simbolico-analogici grazie ai quali è possibile riconoscere, attraverso i comportamenti del corpo fisico, il messaggio sottostante dell’Anima finalmente decriptato. Lo scopo finale di questo approfondimento è fornire strumenti operativi molto interessanti ed estremamente efficaci; onde favorire lo sviluppo di un atteggiamento totalmente olistico nel Counselor esso propone l’applicazione del metodo "Psychosomatic-Reading" a scopo preventivo e tale da creare una capacità di gestione accurata e molto mirata del vissuto emotivo.

Programma

  • Storia della Psicosomatica e concetti-base
  • Il sintomo come espressione del rapporto tra corpo fisico e psiche
  • Il corpo come mappa del disequilibrio energetico (le polarità yin-yang; interconnessioni fra chackra-ghiandole endocrine-organi e apparati corporei)
  • Metodologia della lettura psicosomatica
  • Analisi delle chiavi interpretative psicosomatiche
  • Essenze Floreali applicate a problematiche di natura psicosomatica come via di armonizzazione emozionale
  • Analisi approfondita dei significati psicosomatici dei vari apparati e organi del corpo (e alcuni principali disturbi fisici) così suddivisi:
    - apparato muscolo-scheletrico
    - apparato respiratorio
    - apparato cardio-vascolare
    - apparato digerente e uro-genitale
    - apparato tegumentario
    - sistema nervoso e cervello
    - sistema endocrino e immunitario
    - alcuni organi preposti ai sensi fisici (udito, vista)
  • Analisi di casi clinici significativi, con elaborazione di sinergie floreali appropriate.

Formazione di Counseling applicato (1 w.e.)

Obiettivi

Il Flower Counselor pone in prima persona la “relazione empatica con il cliente”. L’analisi della gestualità, della mimica e della postura ci fornisce un’enorme quantità di informazioni: il Flower Counselor deve avere le competenze per correlare tale analisi con le informazioni provenienti dal dialogo verbale.

Al termine delle lezioni l’allievo sarà in grado di interpretare il linguaggio non verbale.

L’allievo apprenderà, grazie alle simulazioni, quali sono le aspettative e gli obiettivi del cliente attraverso il dialogo verbale. Inoltre, saranno insegnate le tecniche di “ascolto pulito”, come porre le domande e come motivare l’interlocutore.

Mettere in relazione il dialogo verbale e il linguaggio non verbale permette al Flower Counselor, a livello professionale, di indagare e capire lo stato emozionale e di disagio, raggiungendo così il miglior risultato nel minor tempo.

Programma

  • Contesto operativo del Flower Counselor
  • Analisi della richiesta
  • Come strutturare il colloquio
  • L’empatia e l’ascolto
  • Comunicazione e metacomunicazione
  • Le modalità delle domande
  • La comunicazione non verbale:
    - Le emozioni
    - I tre assi della testa
    - La configurazione delle mani
    - I quadranti dello sguardo.
  • Simulazioni in aula con la supervisione del docente.

Docenti

  • Stefania ROSSI, Naturopata, erborista, scrittrice e docente, consulente esperta in Essenze Floreali. Ha pubblicato le seguenti opere: “I Fiori di Bach e il Viaggio dell’Anima” Ed.Cleup – “La Floriterapia oltre Bach – I fiori californiani” Ed. L’Età dell’Acquario – “La Floriterapia con i Fiori australiani” Ed. L’Età dell’Acquario (TO), Docente del corso La Psicosomatica e le Essenze Floreali.
  • Rudy LANZA, Psicologo, psicoterapeuta (quadriennio in Analisi del Comportamento), ha insegnato l'Analisi del Linguaggio non Verbale presso l'Ordine Avvocati di Milano, presso il Corso in Scienze Forensi, Psicologiche e Criminologia (Questura di Roma), presso Forze dell'Ordine, Swisscom (Svizzera), Docente del corso Formazione di Counseling applicato.

Il corso è pratico ed è frequentabile solo in aula

Il programma svolto dà diritto a crediti formativi per il conseguimento del Master in Naturopatia e viene riconosciuto per il conseguimento dell’Attestato di Flower Counselor.

Modalità di frequenza

badge aula

 

MODULO ISCRIZIONE FLOWER COUNSELING

 

Nome:*
Cognome:*
Data di nascita:
E-mail:*
Telefono:*
Città:*
CAP:
Titolo di studio:*
Professione:*
Codice fiscale.*
Intestazione fattura:
Modalità di frequenza:*
Sede del Corso:*
Modalità E-Learning:*

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

In osservanza di quanto disposto dal Regolamento Europeo n. 679/2016 all’art. 13, l’Impresa fornisce le seguenti informazioni.

  1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il titolare del trattamento dei dati è ISTITUTO RUDY LANZA S.R.L.

sede legale: Via Bruno Buozzi 10 - 10123 Torino

sede operativa: Via Fuhrmann, 74 - 10062 Luserna San Giovanni (TO)

email: info@naturopatia.it

  1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO E BASE GIURIDICA

Il trattamento dei dati è finalizzato allo svolgimento di uno o più dei seguenti servizi;

  1. erogazione corsi di formazione e consulenze specialistiche di naturopatia e comunicazione non verbale;
  2. vendita di prodotti naturopatici, libri e strumenti;
  3. affitto di struttura per convegni;
  4. fruizione dei servizi offerti dal bed & breakfast “Blu Lavanda”;
  5. servizio di newsletter con proposte di aggiornamento formativo e comunicazioni per eventi, presentazione attività e promozione commerciale

Le basi giuridiche del trattamento per le finalità sopra indicate sono:

  • l’art. 6.1.a) del Regolamento per la finalità e);
  • l’art. 6.1.b) del Regolamento per le finalità a), b), c), d).

  1. COMUNICAZIONE DEI DATI

I dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nominati responsabili del trattamento, ai sensi dell’art. 28 del Regolamento, ovvero a consulenti della società, per servizi strettamente necessari allo svolgimento dell’attività, per ragioni fiscali, amministrative, contrattuali o per esigenze tutelate dalle vigenti normative.

  1. PERIODO DI CONSERVAZIONE

I dati personali saranno trattati per il tempo utile per adempiere alle finalità di cui sopra o fino alla richiesta dell’interessato di eventuale opposizione e comunque conservati per il periodo necessario previsto da obblighi di legge.

  1. DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli interessati possono avvalersi dei diritti di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, opposizione, portabilità, revoca del consenso per i dati trattati, nei limiti permessi dal suddetto Regolamento, rivolgendo la richiesta al Titolare del trattamento. È inoltre possibile ricavare ulteriori informazioni o proporre eventuali reclami tramite l’Autorità individuata nel Garante della Privacy.

  1. NATURA DEL CONFERIMENTO DEI DATI

Il conferimento dei dati per le finalità di cui ai punti 2a), 2b), 2c), 2d) non necessita di consenso ed è obbligatorio, pertanto l'eventuale omissione o errore nella comunicazione di una delle informazioni ha come conseguenze l'impossibilità di garantire il servizio ed il corretto trattamento dei dati stessi.

Il conferimento dei dati per la finalità di cui al punto 2e) è invece facoltativo e prevede il consenso dell’interessato; si può decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti, rinunciando ovviamente al relativo servizio.

Ho letto e acconsento al trattamento dei dati:*
Verifica di sicurezza:

Stampa