ANALISI DEL LINGUAGGIO NON VERBALE IN NATUROPATIA

analisi linguaggio non verbale naturopatiaObiettivo

Il Naturopata, quale consulente del benessere, pone in primo piano la “relazione empatica” con il cliente. L’analisi della mimica, della postura e della gestualità ci offre una quantità impressionante di informazioni e il naturopata deve essere in grado di correlarle con quelle provenienti dal dialogo verbale, individuando eventuali contraddizioni, disagi, stati emozionali non descritti.

Il nostro metodo di analisi non è PNL né intuitivo ma si basa su ricerche in Neuroscienze ed è assolutamente inedito in Italia.

Mettere in relazione il verbale e il non verbale permette al Naturopata, a livello professionale, di comprendere lo stato emozionale, dunque raggiungere il miglior risultato nel minor tempo possibile.

Programma

  • Le emozioni e il linguaggio del corpo: l’importanza in Naturopatia.
  • Significato dell’inclinazione e della rotazione del capo.
  • Interpretazione della pronazione e della supinazione.
  • Lettura dello sguardo nel rapporto naturopata-cliente.
  • La configurazione delle mani e l’empatia.
  • Le categorie gestuali come segnali del disagio emotivo: tecniche di analisi.
  • Come distinguere il vero NO dal falso NO attraverso l’esame della mimica del viso.

Docente

Dott. Rudy Lanza
Psicologo, psicoterapeuta (quadriennio in Analisi del Comportamento), ha insegnato l'Analisi del Linguaggio non Verbale presso l'Ordine Avvocati di Milano, presso il Corso in Scienze Forensi, Psicologiche e Criminologia (Questura di Roma), presso Forze dell'Ordine, Swisscom (Svizzera).

 

MODULO DI ISCRIZIONE ANALISI DEL LINGUAGGIO NON VERBALE IN NATUROPATIA

Compila il modulo in ogni sua parte, per inviarci la tua pre-iscrizione al corso.

Nome:*
Cognome:*
E-mail:*
Telefono:*
Indirizzo:*
Città:*
Provincia: *
CAP:*
Intestazione fattura:*
Codice fiscale:*
Partita IVA:
Modalità di frequenza:*
Sede del Corso:*
Modalità E-Learning:*

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

In osservanza di quanto disposto dal Regolamento Europeo n. 679/2016 all’art. 13, l’Impresa fornisce le seguenti informazioni.

  1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO

Il titolare del trattamento dei dati è ISTITUTO RUDY LANZA S.R.L.

sede legale: Via Bruno Buozzi 10 - 10123 Torino

sede operativa: Via Fuhrmann, 74 - 10062 Luserna San Giovanni (TO)

email: info@naturopatia.it

  1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO E BASE GIURIDICA

Il trattamento dei dati è finalizzato allo svolgimento di uno o più dei seguenti servizi;

  1. erogazione corsi di formazione e consulenze specialistiche di naturopatia e comunicazione non verbale;
  2. vendita di prodotti naturopatici, libri e strumenti;
  3. affitto di struttura per convegni;
  4. fruizione dei servizi offerti dal bed & breakfast “Blu Lavanda”;
  5. servizio di newsletter con proposte di aggiornamento formativo e comunicazioni per eventi, presentazione attività e promozione commerciale

Le basi giuridiche del trattamento per le finalità sopra indicate sono:

  • l’art. 6.1.a) del Regolamento per la finalità e);
  • l’art. 6.1.b) del Regolamento per le finalità a), b), c), d).

  1. COMUNICAZIONE DEI DATI

I dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nominati responsabili del trattamento, ai sensi dell’art. 28 del Regolamento, ovvero a consulenti della società, per servizi strettamente necessari allo svolgimento dell’attività, per ragioni fiscali, amministrative, contrattuali o per esigenze tutelate dalle vigenti normative.

  1. PERIODO DI CONSERVAZIONE

I dati personali saranno trattati per il tempo utile per adempiere alle finalità di cui sopra o fino alla richiesta dell’interessato di eventuale opposizione e comunque conservati per il periodo necessario previsto da obblighi di legge.

  1. DIRITTI DELL’INTERESSATO

Gli interessati possono avvalersi dei diritti di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, opposizione, portabilità, revoca del consenso per i dati trattati, nei limiti permessi dal suddetto Regolamento, rivolgendo la richiesta al Titolare del trattamento. È inoltre possibile ricavare ulteriori informazioni o proporre eventuali reclami tramite l’Autorità individuata nel Garante della Privacy.

  1. NATURA DEL CONFERIMENTO DEI DATI

Il conferimento dei dati per le finalità di cui ai punti 2a), 2b), 2c), 2d) non necessita di consenso ed è obbligatorio, pertanto l'eventuale omissione o errore nella comunicazione di una delle informazioni ha come conseguenze l'impossibilità di garantire il servizio ed il corretto trattamento dei dati stessi.

Il conferimento dei dati per la finalità di cui al punto 2e) è invece facoltativo e prevede il consenso dell’interessato; si può decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti, rinunciando ovviamente al relativo servizio.

Ho letto e acconsento al trattamento dei dati:*
Verifica di sicurezza:

Stampa